#usciteFotografiche: fotociaspolata sul Terminillo [21 gennaio 2018]

Attenzione: è stato attualmente raggiunto il numero massimo di partecipanti, per quanti fossero tuttavia interessati a partecipare vi invitiamo a compilare comunque il modulo in calce alla pagina e terremo presente il vostro nominativo in caso qualcuno degli iscritti rinunci alla partecipazione. Inoltre ci stiamo attivando per ottenere un ampliamento del numero massimo di partecipanti.

Anche quest’anno per le #usciteFotografiche di gennaio vogliamo proporvi un appuntamento molto gradito ai nostri soci: la fotociaspolata! Una passeggiata fotografica con le ciaspole tra i boschi del monte Terminillo.

Più precisamente partiremo da Fontenova, località situata in Vallonina vicino Leonessa. Saliremo lungo il pendio nord del Terminillo tra faggete, radure e paesaggi innevati di montagna

Il sentiero, facile e alla portata di tutti sarà scelto da una guida locale alla quale ci affideremo per trascorrere la giornata tra belle faggete, radure coperte di neve e infine un bellissimo paesaggio da fotografare.

  • A chi è rivolto: Fotografi ed escursionisti desiderosi di passare alcune ore tra i bellissimi paesaggi innevati dell’inverno
  • Quando: domenica 21 gennaio 2018
  • Numero di partecipanti: massimo 20 ( legato alla disponibilità delle ciaspole e alla responsabilità della guida)
  • Dove: Vallonina a pochissimi chilometri da Leonessa (Ri)
  • Difficoltà: medio-facile
  • Tempo di percorrenza: 3-4 ore soste comprese
  • Appuntamento: la mattina alle ore 8.00 (ci raccomandiamo la puntualità dato l’appuntamento preso con la guida) in via Salaria 1380, luogo usato altre volte per i nostri appuntamenti verso Roma-nord.
  • Rientro a Roma: per il tardo pomeriggio-sera
  • Pranzo: al sacco
  • Abbigliamento: vestiti invernali da montagna, guanti e cappello, scarponi da montagna, bastoncini da trekking e ciaspole per chi ne fosse in possesso ( per gli altri affitteremo le ciaspole al punto di partenza dell’escursione).
  • Attrezzatura fotografica: fotocamera compatta/bridge/mirrorless o reflex con un obiettivo tuttofare.
  • La guida: sarà una guida del Centro di Educazione Ambientale Fontenova

Programma e info sull’escursione

Il percorso richiesto alla guida è agevole e non faticoso, lo scenario al tempo stesso sarà vario e affascinante.
Si lascia la macchina al rifugio di Fontenova dove ci incontreremo con la guida e affitteremo le ciaspole. Già dal parcheggio ci troveremo immersi nelle faggete dove ci hanno anticipato che non sarà difficile scorgere tracce di animali selvatici nella neve. Il percorso è vario, tra la faggeta e ampie radure che permettono di osservare i monti circostanti
Meta dell’escursione sarà un punto panoramico fuori dal bosco dove potremo cimentarci nella fotografia al paesaggio. Qui mangeremo il pranzo al sacco che ci siamo portati.  Ad ogni modo la guida sarà a nostra disposizione valutando costantemente le condizioni del tempo e della voglia e fatica del gruppo.


 

Per quanti non avessero le ciaspole, abbiamo preso accordi con il noleggio attrezzatura Fossanova. Affittare le ciaspole per la nostra uscita costerà 5 euro, previa prenotazione entro e non oltre mercoledì 17 gennaio tramite il form di adesione all’uscita (in fondo a questa pagina). Ci sarà inoltre il costo di 5 euro per tutti i partecipanti necessario alla presenza della guida.

Gli spostamenti avvengono con mezzi propri. Nel luogo dell’appuntamento sulla via Salaria ottimizzeremo i posti nelle auto. Si raccomanda, di venire con gomme da neve o catene perchè obbligatorie per legge su alcune strade che percorreremo (oltre alla possibilità che possano rivelarsi realmente utili!).

Per la particolarità di questa uscita è previsto un numero massimo di 20 partecipanti legato alla disponibilità delle ciaspole e alla responsabilità della guida. Ci raccomandiamo quindi a maggior ragione di indicare la propria adesione in fondo a questa pagina, con il form apposito. I vostri dati ci permetteranno di inviarvi una e-mail il giorno prima dell’uscita per ricordarvi l’appuntamento e fornirvi qualche utile consiglio. Inoltre, qualora fosse previsto brutto tempo, sapere chi ha aderito all’uscita ci permetterà di avvisare prontamente via e-mail tutti quanti dell’annullamento dell’uscita. Nel caso in cui dovesse mancare la neve e rendere inutile l’impiego delle ciaspole, la fotociaspolata si trasformerà in una passeggiata con scarponi da montagna.

La sera prima dell’uscita tutti coloro che si saranno iscritti attraverso il form di partecipazione riceveranno una mail di conferma in cui vi ricorderemo luogo e orario dell’appuntamento oltre al numero di telefono di riferimento delle persone del direttivo che saranno presenti durante l’uscita.

 

 

APPUNTAMENTO:

Dove: ci vediamo nel parcheggio al civico 1380 della via Salaria. Qui il punto esatto dell’appuntamento

Quando: la mattina di domenica 21 gennaio alle ore 8.00

Costo: questa uscita prevede un costo obbligatorio per tutti di 5 euro per la guida, oltre ad un eventuale affitto delle ciaspole di ulteriori 5 euro. Per quanto riguarda i costi associativi  come al solito #nessunCosto per tutti i soci Grigio18%. La partecipazione alle #usciteFotografiche è compresa nella tessera annuale (25 euro – validità da gennaio a dicembre). Se non sei ancora nostro socio non ti preoccupare: potrai partecipare firmando uno scarico di responsabilità prima di iniziare l’uscita e versando una piccola quota di 5 euro (che non sarà dovuta se deciderai di iscriverti all’Associazione in questa stessa occasione)

Iscrizione: ci raccomandiamo comunque di iscriversi, in quanto questa uscita sarà a numero chiuso fino a 20 partecipanti (i primi 20 che si iscriveranno sul form) e anche perché in questo modo avremo i contatti di tutti i partecipanti per poter comunicare loro, ad esempio, improvvisi cambi di programma!

Hai domande? Non esitare a scriverci all’indirizzo uscitemensili@grigio18.com

 

 

 

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE:

Annunci

#AperiFoto – La fotografia macro [martedì 16 maggio ore 19.30]

Eccoci ad un nuovo #aperiFoto di Grigio18%, la data è quella di martedì 16 maggio e nella prima parte della serata l’amico di vecchia data Luciano Caporale ci parlerà di fotografia macro, ravvicinata e close-up. Dopo il consueto break ci dedicheremo alla proiezione di Claudio Fiorelli che ci mostrerà una raccolta di sue fotografie.

Conosciamo da tempo Luciano e le sue fotografie di natura, ma questa volta ci introdurrà ad un genere ancora più specifico, quello della fotografia ravvicinata, o macro fotografia di natura. Per concentrarsi sulla flora locale Luciano ha messo in pratica questo genere fotografico in varie parti del mondo ( e di Italia ) ed alcune tra queste immagini sono attualmente esposte in una mostra personale dal titolo “128 secondi di natura” presso il Golf Club MareDiRoma.

Ha iniziato ad interessarsi di fotografia nel 1982, all’età di 23 anni, con la realizzazione di reportage dedicati alla flora e alla fauna dell’Italia centrale e da allora il suo entusiasmo per la fotografia naturalistica è andato costantemente aumentando, infatti Luciano ritiene che ” La Reflex, è uno strumento magico che ci permette di trasformare un “attimo” in “eterno” e di condividerlo con gli altri, non è forse fantastico? “

Partendo dalla definizione di quali siano e quali no fotografie propriamente macro Luciano ci introdurrà in questo mondo parlandoci delle tecniche, delle difficoltà, dell’attrezzatura necessaria per realizzare buone fotografie in quest’ambito.

Nella seconda parte della serata Claudio ci mostrerà alcune tra le sue immagini degli ultimi anni che ha raccolto per questa serata in un ” Poker fotografico”. Infatti Claudio ci propone i suoi scatti suddivisi in 4 argomenti: ritratto, glamur, paesaggio e minimal.

APPUNTAMENTO MARTEDI’ 16 MAGGIO ORE 19.30

presso “La Muffineria” di Via Ostiense 383
(Metro B – San Paolo)

 

Continua a leggere “#AperiFoto – La fotografia macro [martedì 16 maggio ore 19.30]”

#AperiFoto – La fotografia di Nick Brandt [martedì 14 marzo ore 19.30]

Nel terzo #aperiFoto di Grigio18% di quest’anno, previsto per martedì 14 marzo, osserveremo e commenteremo insieme le immagini di Nick Brandt e la sua interpretazione di fotografia naturalistica. Dopo il consueto break ci dedicheremo alla proiezione di Antonio Motolese che ci mostrerà una raccolta di sue fotografie.

Elephant walking through grass, A SHADOW FALLS
Elephant walking through grass, A SHADOW FALLS © NICK BRANDT, ALL RIGHTS RESERVED

Nick Brandt è noto per aver portato avanti un progetto fotografico incentrato sull’Africa orientale ponendo particolare attenzione all’elefante, animale sempre più a rischio di estinzione.

L’interesse per la natura in pericolo scaturì nel 1995 quando si trovò a dirigere il video musicale di Michael Jackson, Earth Song, in Tanzania. Da quel momento in poi lascerà la carriera di regista per dedicarsi alla fotografia con l’intento di sottolineare la fragilità dell’ecosistema africano.

Osservando le sue fotografie, cercheremo di mettere in risalto il messaggio alla base del progetto di Brandt:  la presa di coscienza di quanto sia a rischio la sopravvivenza delle specie animali che popolano l’Africa.

Il valore etico e morale del lavoro di  Brandt sarà ulteriormente esplicitato dalla bellezza delle immagini, unicamente in bianco e nero, in cui gli animali vengono ritratti come se fossero soggetti umani.

Wasteland with elephant, INHERIT THE DUST
Wasteland with elephant, INHERIT THE DUST © NICK BRANDT, ALL RIGHTS RESERVED

Nella seconda parte della serata Antonio ci mostrerà le immagini della sua “carriera di fotografo”: una proiezione in cui propone scatti effettuati durante le attività associative e altri realizzati in momenti di relax. Tra le sue foto troveremo immagini riconducibili a vari ambiti fotografici quali la street, il paesaggio e la natura.

immagine di Antonio Motolese

APPUNTAMENTO MARTEDI’ 14 MARZO  ORE 19.30

presso “La Muffineria” di Via Ostiense 383
(Metro B – San Paolo)

 

Continua a leggere “#AperiFoto – La fotografia di Nick Brandt [martedì 14 marzo ore 19.30]”

#usciteFotografiche: birdwatching alla riserva naturale Diaccia Botrona [sabato 17 Dicembre]

L’ultima delle #usciteFotografiche del 2016 sarà dedicata al  birdwatching nella riserva naturale di Diaccia Botrona, un’area protetta del litorale toscano di grande importanza naturalistica grazie alle numerose specie faunistiche e vegetali presenti.

Fenicotteri, riserva naturale Diaccia Butrona

Passeggeremo in un tipico ambiente palustre (quindi scarpe adatte!) che ospita il maggior numero di uccelli acquatici svernanti, un vero paradiso per i  birdwatcher che potranno osservarli nel loro ambiente naturale.

casa-rossa- diaccia-butrona-toscana
Casa-Rossa

La palude della Diaccia Botrona è ciò che resta di una vasta zona paludosa interessata da un sistema idrico artificiale eseguito per la bonifica dell’area pianeggiante compresa tra Castiglione della Pescaia e Grosseto. Chi vorrà cimentarsi nella fotografia all’avifauna avrà necessità di teleobiettivi molto potenti mentre con qualsiasi tipo di attrezzatura potremmo riprendere il paesaggio che ci circonda. Specchi di acqua su cui giocare con i riflessi e la Casa Rossa o Casa Ximenes, esempio di edificio costruito nel periodo della bonifica e attualmente sede di un museo multimediale, offrono spunti per fotografie al tramonto.

zona-palustre-diaccia-butronatoscana

L’appuntamento è per sabato 17 dicembre in mattinata; dovete scusarci se non vi sveliamo l’orario esatto, ma lo scoprirete appena avrete compilato il form di partecipazione che trovate in questa pagina, poco più sotto… (per noi è fondamentale sapere quanti parteciperanno in anticipo e, soprattutto, avere dei contatti per poter avvisare i partecipanti in caso di improvvisi cambi di programma dovuti, soprattutto, al maltempo!)

 

Info utili

  • Difficoltà: semplice (passeggiata  in pianura). Unica difficoltà il fango che troveremo abbondante.
  • Durata: l’intera giornata.

  • Pranzo al sacco

  • Abbigliamento: vestiario comodo a strati, scarpe da trekking e comunque adatte a camminare in zone fangose, k-way se minaccia pioggia.
  • Attrezzatura fotografica: necessari teleobiettivi per il birdwatching. Ottiche più grandangolari per il paesaggio.

APPUNTAMENTO:

Dove: ci vediamo al parcheggio davanti The Space cinema, via Salvatore Rebecchini, 3  per lasciare le macchine in più e fare il viaggio insieme.

Quando: sabato  17 dicembre 2016, l’orario esatto lo troverete appena finito di compilare la scheda di partecipazione qui sotto (in questo modo avremo i contatti di tutti i partecipanti per poter comunicare loro, ad esempio, improvvisi cambi di programma!)

Costo: #nessunCosto aggiuntivo per tutti i soci Grigio18%. La partecipazione alle #usciteFotografiche è compresa nella tessera annuale (25 euro – validità da gennaio a dicembre 2016).

Se non sei ancora nostro socio non ti preoccupare: potrai partecipare firmando uno scarico di responsabilità prima di iniziare l’uscita e versando una piccola quota di 5 euro (che non sarà dovuta se deciderai di iscriverti all’Associazione in questa stessa occasione, ma che non sarà rimborsabile qualora decidessi solo in un’altra occasione di diventare nostro socio).

Hai domande? Non esitare a scriverci all’indirizzo uscitemensili@grigio18.com

SCHEDA DI PARTECIPAZIONE: