#AperiFoto – “Contrasti islandesi” di Claudio Rossetti [martedì 11 aprile ore 19.30]

Appuntamento per martedì 11 aprile, sempre presso La Muffineria di via Ostiense 383, per un nuovo #aperiFoto, i nostri aperitivi pensati per discutere insieme su temi fotografici.

In questa serata Claudio Rossetti , fotografo di cerimonie per professione ma appassionato di fotografia di paesaggio nel tempo libero, mostrerà le sue fotografie scattate durante un viaggio in Islanda nell’estate 2016. Questa terra amata dai fotografi per le sue bellezze naturali è stata ritratta in numerosissimi scatti prettamente paesaggistici che ne esaltano i particolari e i colori. Nella ricerca di un approccio differente Claudio ha interpretato l’Islanda in una proiezione interamente in Bianco & Nero

Questo interesse per i paesaggi più estremi deriva anche dall’ammirazione per il lavoro del fotografo Frank Hurley eseguito durante l’esplorazione dellEndurance al Polo Sud. Parte della serata infatti sarà dedicata al racconto di questa impresa, capitanata da Ernest H. Shackleton,  passata alla storia per essere uno dei maggiori esempi di sopravvivenza umana.

Con l’ausilio di alcuni filmati e immagini attuali insieme agli originali, che Hurley riprese ormai un secolo fa, Claudio ci racconta l’epopea della nave Endurance e del suo equipaggio che dopo un naufragio nell’antartico riusci a sopravvivere per quasi due anni prima di essere soccorsi.

Vi aspettiamo come sempre numerosi nella saletta a noi riservata presso “La Muffineria”!

APPUNTAMENTO MARTEDI’ 11 APRILE ORE 19.30

presso “La Muffineria” di Via Ostiense 383
(Metro B – San Paolo)

Esplorazione Endurance

(altro…)

Continua a leggere
#AperiFoto – La fotografia di Nick Brandt [martedì 14 marzo ore 19.30]
lines of rangers with tusks of killed elephant,© NICK BRANDT, ALL RIGHTS RESERVED

#AperiFoto – La fotografia di Nick Brandt [martedì 14 marzo ore 19.30]

Nel terzo #aperiFoto di Grigio18% di quest’anno, previsto per martedì 14 marzo, osserveremo e commenteremo insieme le immagini di Nick Brandt e la sua interpretazione di fotografia naturalistica. Dopo il consueto break ci dedicheremo alla proiezione di Antonio Motolese che ci mostrerà una raccolta di sue fotografie.

Elephant walking through grass, A SHADOW FALLS
Elephant walking through grass, A SHADOW FALLS © NICK BRANDT, ALL RIGHTS RESERVED

Nick Brandt è noto per aver portato avanti un progetto fotografico incentrato sull’Africa orientale ponendo particolare attenzione all’elefante, animale sempre più a rischio di estinzione.

L’interesse per la natura in pericolo scaturì nel 1995 quando si trovò a dirigere il video musicale di Michael Jackson, Earth Song, in Tanzania. Da quel momento in poi lascerà la carriera di regista per dedicarsi alla fotografia con l’intento di sottolineare la fragilità dell’ecosistema africano.

Osservando le sue fotografie, cercheremo di mettere in risalto il messaggio alla base del progetto di Brandt:  la presa di coscienza di quanto sia a rischio la sopravvivenza delle specie animali che popolano l’Africa.

Il valore etico e morale del lavoro di  Brandt sarà ulteriormente esplicitato dalla bellezza delle immagini, unicamente in bianco e nero, in cui gli animali vengono ritratti come se fossero soggetti umani.

Wasteland with elephant, INHERIT THE DUST
Wasteland with elephant, INHERIT THE DUST © NICK BRANDT, ALL RIGHTS RESERVED

Nella seconda parte della serata Antonio ci mostrerà le immagini della sua “carriera di fotografo”: una proiezione in cui propone scatti effettuati durante le attività associative e altri realizzati in momenti di relax. Tra le sue foto troveremo immagini riconducibili a vari ambiti fotografici quali la street, il paesaggio e la natura.

immagine di Antonio Motolese

APPUNTAMENTO MARTEDI’ 14 MARZO  ORE 19.30

presso “La Muffineria” di Via Ostiense 383
(Metro B – San Paolo)

 

(altro…)

Continua a leggere

#AperiFoto – pillole di lightroom e fotografia di montagna [martedì 21 febbraio 19.30]

Appuntamento per martedì 21 febbraio con un nuovo #aperiFoto, l’aperitivo fotografico della nostra Associazione.

aperitivo-fotografico-grigio18

La serata sarà “guidata” da Francesco Ferruzzi e, come al solito, sarà divisa in due parti distinte:

  • la prima parte della serata sarà dedicata alle “pillole di Lightroom” che Francesco ci presenterà: una mezzora dedicata al software di Adobe, tra i più diffusi sia tra i professionisti che tra gli amatori. Questa serata sarà l’occasione per scoprirne alcuni aspetti che, probabilmente, non sono tra i più conosciuti, anche a chi abitualmente utilizza per il proprio archivio e per lo sviluppo delle immagini digitali Adobe Lightroom.
  • la seconda parte sarà dedicata ad una proiezione intitolata “s.l.m.”: una raccolta di immagini scattate, come il titolo suggerisce, “sopra il livello del mare”, quindi una carrellata di immagini in cui il comune denominatore è la montagna.

Vi aspettiamo come sempre numerosi. Vi ricordiamo che i nostri aperitivi sono aperti a tutti, soci e non. Se apprezzerete le nostre iniziative legate alla fotografia avrete la possibilità di associarvi a Grigio18% anche in questa occasione, sostenendo il costo di 25 euro annui che servono a mantenere viva l’Associazione potendo far fronte alle spese che dobbiamo sostenere. Inoltre la partecipazione non prevede costi se non quelli delle ordinazioni che effettuerete scegliendo dal menù del locale che gentilmente ci ospita ogni mese.

aperitivo-fotografico-grigio18

APPUNTAMENTO MARTEDI’ 21 FEBBRAIO  ORE 19.30

presso “La Muffineria” di Via Ostiense 383
(Metro B – San Paolo)

 

(altro…)

Continua a leggere

#AperiFoto – i maestri della street photography [martedì 17 gennaio ore 19.30]

robert-frankNuovo appuntamento per martedì 17 gennaio con l’ #aperiFoto di Grigio18% per parlare nuovamente insieme di fotografia! Per iniziare ci occuperemo di street photography, argomento quest’ultimo sempre ricco di nuovi spunti fotografici. Nella seconda parte della serata dedicheremo spazio alla proiezione di Sara Serra che ha preparato una proiezione fotografica sulle… uscite fotografiche!

« Credo che nel corso della nostra vita la scoperta del mondo che ci circonda avvenga di pari passo con la scoperta di noi stessi ».

Questa citazione di Henri Cartier-Bresson ha ispirato negli anni cinquanta uno dei fotografi americani che è poi divenuto un maestro della fotografia di strada, come Bruce Davidson il quale grazie alla sua attenta ricerca di un rapporto intimistico con il soggetto ci ha regalato negli anni molti ritratti significativi del mondo che stava studiando e vivendo.

Oltre a Davidson passeremo in rassegna il lavoro fotografico di altri grandi autori americani, come Robert Frank, Garry Winogrand e Vivian Maier, ognuno con il proprio approccio e le proprie caratteristiche ci daranno spunti di riflessione e dibattito. Guarderemo insieme diverse fotografie di street, le commenteremo, vi consiglieremo alcune letture, tutto questo perché ispirarsi e studiare è sempre di fondamentale importanza per la nostra produzione fotografica.

Nella seconda parte della serata, quella dedicata alle proiezioni dei nostri soci, Sara ci parlerà dei luoghi che ha visitato in tanti anni di uscite fotografiche, essendo una delle nostre socie da più tempo ha partecipato a tantissime uscite sul campo, ma ovviamente ci racconterà anche delle sue uscite “senza i grigi”. Sarà l’occasione per ripercorrere insieme la storia fotografica della nostra amica Sara.

 aperitivo-sara

APPUNTAMENTO MARTEDI’ 17 GENNAIO  ORE 19.30

presso “La Muffineria” di Via Ostiense 383
(Metro B – San Paolo)

bruce-davidson

(altro…)

Continua a leggere

Corso di Gestione e Sviluppo del RAW 2017 con Adobe Lightroom [dal 13 marzo 2017]

In partenza lunedì 13 marzo il corso Gestione e sviluppo del RAW con Adobe Lightroom® pensato per imparare a gestire correttamente il proprio archivio di fotografie e sviluppare con metodo i nostri scatti realizzati in RAW.

corso-lightroom

Il corso è composto di 5 lezioni in aula della durata di due ore ognuna. Si terranno dal 13 marzo al 10 aprile (il 13/20/27 marzo ed il 3 e 10 aprile) dalle ore 19.30 alle 21.30. Durante gli incontri in aula si potrà utilizzare il proprio computer portatile, anche se non sarà necessario perchè le spiegazioni saranno “live” con le varie operazioni e correzioni apportate alle immagini che saranno realizzate in aula insieme ai corsisti.

Per l’iscrizione è sufficiente riempire i campi che trovate in fondo a questa pagina
o andare direttamente al modulo di iscrizione del corso

Grigio18 Corso Lightroom a Roma

IL CORSO DI GESTIONE E SVILUPPO CON ADOBE LIGHTROOM

Grigio18 Corso Lightroom a RomaNell’universo della fotografia digitale, con la grande quantità di immagini che possono essere scattate ad ogni sessione, è fondamentale imparare a gestire correttamente il proprio archivio fotografico, ottimizzandolo per far sì che in qualsiasi momento si possa ritrovare un’immagine archiviata (anche molti anni prima) utilizzando semplici e veloci metodi di catalogazione.

Al contempo, avendo il fotografo la possibilità di gestire dallo scatto alla stampa l’intero processo di realizzazione dell’immagine, diventa fondamentale imparare le tecniche di sviluppo dei file in formato RAW per riuscire a sfruttare pienamente le informazioni registrate al momento dello scatto all’interno delle nostre fotografie ed ottenere l’immagine come l’avevamo pensata al momento della ripresa.

Inoltre, proprio a causa dell’elevato numero di immagini che fotoamatori e professionisti riportano a casa dopo ogni uscita o servizio fotografico, è di fondamentale importanza imparare a gestire con velocità lo sviluppo dei file RAW, per fare in modo che il tempo guadagnato con una veloce post-produzione possa essere investito nel realizzare nuove immagini e non risulti noioso e monotono il processo di sviluppo in camera chiara.

Tutte queste esigenze nate con la fotografia digitale vengono soddisfatte egregiamente da uno dei software più completi e diffusi: Adobe Lightroom®. Con il modulo libreria si rivela un potente software di archiviazione, che consente di catalogare attraverso diversi strumenti gli scatti realizzati nei vari anni di attività, anche se archiviati su diversi Hard Disk. Il modulo sviluppo consente al fotografo di sfruttare all’interno dello stesso Lightroom gli stessi strumenti messi a disposizione da Adobe Photoshop® Camera raw, consentendo lo sviluppo del file raw con la massima qualità. Sempre grazie a Lightroom inoltre il fotografo ha la possibilità di gestire lo sviluppo delle sue immagini anche in grandi quantità, sempre in maniera molto semplice e veloce. Per tutti questi motivi Adobe Lightroom si rivela lo strumento ideale per la catalogazione e lo sviluppo dei file raw consentendo anche, in maniera rapida, il passaggio a Photoshop per la post-produzione avanzata delle fotografie.Grigio18 Corso Lightroom a Roma

IL METODO

Durante gli incontri in aula il docente mostrerà ai partecipanti come gestire il proprio archivio di immagini e mostrerà loro gli strumenti di sviluppo messi a disposizione da Lightroom (che, sfruttando lo stesso motore di sviluppo di Camera raw di Photoshop, consentirà ai partecipanti di utilizzare anche questo strumento in alternativa per lo sviluppo delle loro immagini). Le lezioni sfrutteranno il metodo “live”: il docente non farà vedere ai partecipanti il “prima e dopo” di un’immagine, ma mostrerà loro in diretta i passaggi e le azioni necessarie per ottenere un determinato risultato.

Durante le lezioni i corsisti potranno, se lo vorranno, portare il computer portatile con cui ripetere i passaggi visti insieme poco prima: in questo modo sarà ancora più semplice apprendere e memorizzare le funzioni e le tecniche viste in aula.

NUMERO CHIUSO A 15 PARTECIPANTI

Garantiamo la qualità del corso anche attraverso la scelta molto precisa di chiudere le iscrizioni al raggiungimento di 15 iscritti e di garantire durante il corso la presenza di almeno un altro fotografo dell’associazione, oltre al docente, che possa supportare i corsisti soprattutto nella fase in cui proveranno ad applicare in prima persona i passaggi appena visti insieme.Grigio18 Corso Lightroom a Roma

LA CONVENIENZA

La nostra è un’associazione fotografica, nata per far conoscere la fotografia a quante più persone possibili e fornire i mezzi adatti a migliorarsi e condividere questa passione. Per questo motivo teniamo sempre i prezzi più bassi possibili: vogliamo dare la possibilità a chiunque di seguire i nostri corsi! Il corso Gestione e sviluppo del RAW con Adobe Lightroom® costa al massimo 130 euro (105 euro il costo del corso e 25 euro la tessera associativa per il 2017 che consente di partecipare anche alle altre attività riservate ai soci, come le uscite fotografiche mensili).

Ipotizziamo che non siate ancora nostri soci e facciamo due conti: pagando 130 euro avrete l’intero corso che vi stiamo presentando ed un anno di attività fotografiche (gli #aperiFoto, le #usciteFotografiche, le serate #extraGrigio) condivise con gli altri soci di Grigio18%,… la convenienza dei nostri corsi non si discute!

Ricordati di approfittare di questo corso!

E condividi la notizia con i tuoi amici che potrebbero essere interessati!

 

Iscriviti riempendo i campi che trovi in fondo a questa pagina, oppure vai al modulo di iscrizione

Grigio18 Corso Lightroom a Roma

LA LOCATION

Il Gestione e sviluppo del RAW con Adobe Lightroom® si terrà presso il Centro Workco di Roma in via Alessandro Cialdi 3, a Roma. Il Centro Workco è facilmente raggiungibile in metropolitana, con la Linea B, fermate “Garbatella” e “Basilica San Paolo”.

Il centro Workco si trova alle spalle della sede dell’Università Roma3.

 

(altro…)

Continua a leggere

#AperiFoto – Fotografia di viaggio [martedì 13 dicembre ore 19.30]

Nuovo appuntamento per martedì 13 dicembre con l’ #aperiFoto di Grigio18% per parlare insieme di fotografia! Per iniziare parleremo di fotografia di viaggio, argomento quest’ultimo sempre ricco di nuovi spunti fotografici. Nella seconda parte della serata dedicheremo spazio alla proiezione di Roberta Amato che ci racconterà del suo viaggio in Birmania.

foto del sito http://viaggiconilcane.com/partners/agenzie-viaggi/

Gran parte dei luoghi conosciuti all’uomo sono stati fotografati“.

A dimostrazione di questa affermazione sta il fatto che tutti noi ogni giorno siamo bombardati da moltissime immagini soprattutto grazie ai social network: instagram, facebook, flickr permettono agli utenti di condividere in maniera semplice le proprie foto e di raccontare in modo immediato delle “storie”. Infatti l’era del digitale ha reso possibile a tutti avvicinarsi alla fotografia, favorendo la realizzazione di immagini di alta qualità anche grazie ad attrezzatura performante non necessariamente costosa.

Se per molti generi non ha importanza la corrispondenza tra la fotografia e la “realtà” da cui essa si genera, per quella di viaggio il legame sarà spesso molto stretto. Nonostante l’intenzione di molti viaggiatori è quella di riportare ciò che essi stessi hanno visto con i loro occhi, tuttavia anche nella fotografia di viaggio rimane labile il confine di ciò che è reale. Infatti attraverso le più disparate tecniche fotografiche e i molteplici modi di raccontare, ognuno di noi può narrare a suo modo le storie che ha vissuto in maniera soggettiva facendo emergere quindi la propria visione della realtà. Quindi il tema attorno alla quale incentreremo il dibattito in questa prima parte della serata sarà quello di guardare alcune immagini di fotografi famosi per capire in che modo questi ultimi uniscono le tecniche fotografiche ai modi di raccontare al fine di realizzare il loro reportage di viaggio.

foto di claudio rossetti salt lake city

Nella seconda parte della serata Roberta ci parlerà del suo viaggio in Birmania, paese del sud est asiatico considerato da molti la “grande anima d’Oriente”, avendo conservato, fino ad oggi, ancora intatte le sue millenarie tradizioni.

Ponte U Bein, Birmania

APPUNTAMENTO MARTEDI’ 13 DICEMBRE  ORE 19.20

presso “La Muffineria” di Via Ostiense 383
(Metro B – San Paolo)

 

(altro…)

Continua a leggere
Chiudi il menu